Russia

È iniziato l’anno dell’Italia in Consiglio di sicurezza Onu, in un 2017 cruciale: emergenze umanitarie, nuovo segretario generale, ciclone Trump.

Continue reading about La stanza dei bottoni

Le immagini provenienti dalla Siria fanno ribrezzo. E vergogna di appartenere al genere umano. Hanno ragione i ribelli a chiedere l’intervento dell’Onu, con una convocazione urgente di un Consiglio di sicurezza finora bloccato dai veti: la diplomazia ci sta provando in vari modi (l’ultima cartuccia è stata il viaggio di Kofi Annan, che ha trascorso […]

Continue reading about La vergogna di Homs

L’informativa del governo sull’emergenza maltempo si è svolta ieri pomeriggio in una Camera semideserta: per paura del maltempo, infatti, parecchi miei colleghi erano già in treno o in aereo. Eppure, mi pare che – tra un siparietto e l’altro del leghista Buonanno, arrivato in Aula con una saliera in mano per Alemanno – siano venute […]

Continue reading about Alla canna del gas

Certi fatti è difficile derubricarli a coincidenza, anche se magari lo sono. Il fatto, voglio dire, che nella Giornata mondiale dei diritti umani vengano uccisi in Siria 24 civili, fra i quali 4 bambini, non può lasciare indifferente la comunità internazionale, che proprio oggi – Onu in testa – celebra la sagra delle frasi ad […]

Continue reading about Il massacro dimenticato

So già che questo intervento passerà nel silenzio generale, e non solo per le amministrative: sarebbe stato lo stesso, probabilmente, anche se non si fosse votato ieri, perché in Italia il dibattito politico e culturale è particolarmente sordo a temi del genere. Eppure, oggi alla Camera si è parlato di un argomento molto importante, che […]

Continue reading about Cluster stop

Io non ho capito quale sia la nostra politica estera. O meglio, l’ho capito, ma preferirei aver capito male. Scrivo di getto, dopo l’ennesima sortita di Berlusconi su Mubarak: che sarà pure lo zio di Ruby, per carità, ma che il nostro presidente del Consiglio è l’unico leader occidentale a difendere, mentre in Egitto – […]

Continue reading about L’allergia

Ditemi che almeno voi non ci siete cascati. Che almeno voi non vi siete soffermati sull’ipocondria di Gheddafi, perché chissenefrega se è ipocondriaco, e sulla sua avvenente infermiera ucraina, “bionda voluttuosa”. Ditemi che non avete indugiato sulla permalosità di Sarkozy, sulla pelle avvizzita di Kim Jong Il, sulla scarsa creatività di Angela Merkel, sulla maleducazione […]

Continue reading about Amicizie pericolose

Quello che mi ha più colpito dell’intervento di Silvio Berlusconi al convegno di Parma, per festeggiare i 100 anni di Confindustria, non coincide con i titoli della stampa on line di queste ore. Chiariamoci, probabilmente la notizia è l’annuncio delle riforme su fisco e giustizia, se notizia si può definire quello che si va ripetendo […]

Continue reading about Tra palco e realtà