sala mappamondo legge elettorale commissione camera

Mi è un po’ difficile capire, al netto delle ambizioni di andare al governo o di tornarci, perché si stia correndo verso il voto anticipato invece di seguire la scadenza naturale della legislatura. Mi è meno difficile da capire, invece, il senso di questa legge elettorale, su cui i giornali locali del Gruppo Espresso mi hanno chiesto un commento. Buona lettura. 

Tags: , , , , , , , , ,

il gioco della sedia

Il gioco della sedia l’ho trovato sempre crudele, quando lo facevamo alle feste delle elementari. Non mi andava di fare la figura dello scemo restando in piedi, ma neppure mi piaceva l’idea della mors tua vita mea: in sostanza, speravo sempre che qualcuno si fosse sbagliato e che saltasse fuori una sedia per tutti. Mi è venuto in mente il gioco della sedia pensando a queste ore noiosissime di politique politicienne, l’aspetto della politica che ho sempre odiato, e ci ho scritto sopra un commento per i giornali locali del Gruppo Espresso. Buona lettura, per chi ha voglia di leggerlo.

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Schermata 2017-05-11 alle 12.38.32

Il coraggio di un politico, secondo me, si misura dal modo in cui è capace di sopportare il vento contrario: per allisciare il pelo agli umori del popolo non ci vuole un genio né un missionario, basta un buon tattico capace di vendersi bene. E i rom sono, in assoluto, il vento più contrario su piazza. I giornali del Gruppo Espresso mi hanno chiesto un commento sull’omicidio agghiacciante di ieri. Eccolo qui, per chi ha voglia di leggerlo. 

Tags: , , , , , , , , , , , ,

ong migranti sos mediterranee

Il dibattito nel governo sulle ong puzza da lontano di campagna elettorale: concordo con chi dice, come Orlando, che Alfano avrebbe dovuto accorgersene al Viminale. Evidentemente – questo, almeno, penso io – ci si sta preparando al voto, quando ogni partito cercherà consensi in una fetta di opinione pubblica: Area Popolare punta ai benpensanti, quelli che “io non sono razzista, ma gli immigrati cominciano un po’ a stufare”, e questa ultima mossa mi pare una logica conseguenza. Premesso ciò, i giornali locali del Gruppo Espresso mi hanno chiesto un commento sulla vicenda (non sul teatrino politico): eccolo qui, per chi ha voglia di leggerlo.

Tags: , , , , , , , , , , ,

papa francesco bagno chimico Milano

C’è questa foto del Papa che esce da un bagno chimico, durante la sua visita a Milano, e fuori una folla mischiata: autorità, cristiani, musulmani. Meravigliosa nella sua normalità. “È un genio, e nemmeno lo fa apposta”, twittava ieri Mario Castelnuovo, del Corriere della Sera. I giornali locali del Gruppo Espresso mi hanno chiesto un commento su questo viaggio, breve ma intenso, e sullo stile di Francesco. Per chi ha voglia di leggerlo, eccolo qui.

Tags: , , , , , , , ,

renzi lingotto 2017

Questo periodo sembra piuttosto fecondo per i progetti politici: ho perso il conto degli eventi organizzati tra venerdì e domenica, a varie latitudini geografiche e in diversi schieramenti. D’altra parte, in Parlamento non mi pare che stiano facendo molto: la cosa più urgente, la legge elettorale che doveva essere decisa dopo la sentenza della Consulta, è ancora lì ferma. I giornali del Gruppo Espresso mi hanno chiesto un commento sul Lingotto di Renzi (qualche volta fa c’era anche Civati, c’era Marino e c’ero pure io: quanta acqua sotto i ponti!). Eccolo qui, per chi ha voglia di leggerlo.

Tags: , , , , , , , , ,

dj fabo fabiano antoniani eutanasia svizzera

Il dibattito sul fine vita è stato uno dei temi che, nei cinque anni da parlamentare, ho seguito più da vicino: sia per interesse personale, sia perché era un tema di competenza della mia Commissione. Il dibattito su Dj Fabo mi ricorda molto il clima su Eluana Englaro, anche se – come ha detto il papà di Eluana – c’è una grossa differenza, che a molti sfugge: qui si sta parlando di suicidio assistito, con Eluana invece il tema era se sospendere o meno l’idratazione e l’alimentazione. Sei anni fa la norma venne insabbiata al Senato, oggi non credo che ci siano margini maggiori: qui c’è il mio commento per i giornali locali del Gruppo Espresso.

Tags: , , , , , , , , ,

renzi scissione pd direzione

Umanamente mi dispiacerebbe per la scissione nel Pd, perché anni fa sotto quel simbolo misi la faccia e perché ci sarebbero comunque persone che stimo da entrambe le parti. Politicamente molto meno, perché non ci vedo il fallimento di un progetto (mettere insieme culture diverse in un grande partito riformista ancorato ai valori della solidarietà) ma piuttosto il cumulo di una serie di frizioni personali. Qualcuno paventa conseguenze apocalittiche, qualcun altro – io, per dire 😉 – pensa invece che, vista una probabile nuova elegge elettorale più tendente al proporzionalismo, sarebbe solo uno scomporsi e ricomporsi sotto altra forma. Se interessa a qualcuno il mio commento per i giornali locali del Gruppo Espresso, è qui. Buona lettura.

Tags: , , , , , , , , ,

virginia raggi roma

Non li ho votati, ma da romano mi dispiace che i Cinquestelle stiano fallendo nell’amministrazione della mia città: se fossero stati bravi, ci avremmo guadagnato tutti. La cosa che mi fa più imbestialire, però, è che sia venuta meno anche la loro unica ragione d’essere, ossia quel mix di onestà e trasparenza che avrebbe dovuto aprire una fase nuova a Roma. Fino all’anno scorso, l’opinione pubblica sembrava convinta che la scelta fosse tra due categorie: i competenti-ma-disonesti e gli incompetenti-ma-onesti; la presenza degli incompetenti-nonché-disonesti, non prevista, ha spezzato parecchi cuori. Tutte queste valutazioni personali, comunque, le separo dall’analisi politica; per quella c’è un mio commento sui giornali locali del Gruppo Espresso, se avrete voglia di leggerlo.

Tags: , , , , , , , , , ,

m5s alde grillo verhofstadt

Una battuta che facevo spesso, negli anni da parlamentare, è che ho già abbastanza dogmi nella mia fede religiosa per permettermi di averne anche in politica. Tra i Cinquestelle, invece, devono pensarla diversamente: la vicenda grottesca della tentata intesa con l’Alde, che tre anni fa sarebbe sembrata fantascienza, rischia di passare inosservata tra militanti ed elettori pronti a votare tutto. Qui c’è un mio commento per i giornali locali del Gruppo Espresso. Buona lettura.

Tags: , , , , , , ,