Politica Estera

È iniziato l’anno dell’Italia in Consiglio di sicurezza Onu, in un 2017 cruciale: emergenze umanitarie, nuovo segretario generale, ciclone Trump.

Continue reading about La stanza dei bottoni

Tre Papi al lavoro (4, con Giovanni XXIII) e un risultato ormai raggiunto: breve storia degli sforzi vaticani per ricucire lo strappo tra Usa e Cuba.

Continue reading about Holy See Social Club

Momentaccio per la Lega: ha portato il caso Shalabayeva in Aula, parla di imprese, ma fa notizia solo se insulta gli immigrati. E Mediaset la ignora.

Continue reading about La Lega all’angolo

Oggi è venuto alla Camera Lobsang Sangay, capo del governo tibetano in esilio: da quando – poco più di un anno fa – il Dalai Lama si è ritirato dall’attività politica, per dedicarsi completamente a quella spirituale, è lui che rappresenta ai massimi livelli la causa del Tibet. Mentre ne parlavo in diretta, sui social […]

Continue reading about E li chiamano terroristi

Se non ci fosse il Dalai Lama a tenere alta l’attenzione – e uso l’aggettivo alta sapendo di esagerare, perché non mi pare che il mondo frema al riguardo – il Tibet sarebbe relegato oggi a un affare di famiglia: una questione interna alla Cina, che infatti si tiene ben lontana da dare pubblicità alla […]

Continue reading about Affare di famiglia

“Pure se il mondo cambia, la Cina resta sempre uguale”. La giornata di oggi è iniziata così, con l’amarezza di Sharon Hom, direttrice di una ong che di diritti umani in Cina si occupa da una vita. E con il ricordo delle 35 autoimmolazioni in poco più di un anno, eredità di una protesta nonviolenta […]

Continue reading about Davide contro Golia

Da oggi e per qualche giorno, wifi permettendo, vi parlerò di diritti umani. Sono infatti in viaggio per Ottawa, in Canada, dove da domani a domenica si tiene il sesto incontro mondiale dei parlamentari sul Tibet, a cui sono stato invitato anch’io. Del Parlamento italiano dovremmo essere in quattro: tre deputati (Matteo Mecacci, Gianni Vernetti […]

Continue reading about Dalla parte del Tibet

Se avessi avuto qualche dubbio sulla necessità di riforme istituzionali, stamattina mi sarebbe passato del tutto: bastava sentire l’informativa del governo alla Camera sull’uccisione di Franco Lamolinara in Nigeria e sulla detenzione dei marò in India, e seguirla – come stavo facendo io, appunto – con il resoconto stenografico di ieri al Senato. Il ministro […]

Continue reading about Due schiaffi

Le immagini provenienti dalla Siria fanno ribrezzo. E vergogna di appartenere al genere umano. Hanno ragione i ribelli a chiedere l’intervento dell’Onu, con una convocazione urgente di un Consiglio di sicurezza finora bloccato dai veti: la diplomazia ci sta provando in vari modi (l’ultima cartuccia è stata il viaggio di Kofi Annan, che ha trascorso […]

Continue reading about La vergogna di Homs