Parlamento

“Imminente” l’addio di Napolitano, a 20 mesi dal bis: rispetto al 2013 la maggioranza è più larga, ma le riforme sono ancora buone intenzioni.

Continue reading about Nel guado

La minoranza non lascia, tranne forse Civati, e Renzi non li caccia. Storia di una guerra di nervi nel Pd, mentre si svolge l’assemblea nazionale.

Continue reading about La guerra di nervi

Le espulsioni dei deputati Artini e Pinna (e quelle che verranno) sono per la rendicontazione? No: c’entra il ruolo di Grillo nel M5S e la linea politica.

Continue reading about Pochi ma buoni?

Chi si mobilita e chi ci specula: oltre all’epidemia di ebola, dice l’Onu, va fermata l’epidemia della paura. Estrema destra e Lega ne sanno qualcosa.

Continue reading about L’epidemia della paura

Per Renzi “il patto del Nazareno scricchiola”, Berlusconi dice di non fidarsi più. Ma la realpolitik trionferà: votare non conviene e poi c’è il Quirinale.

Continue reading about Realpolitik

I sindaci trascrivono i matrimoni gay, i prefetti li annullano: manuale di come non si affronta il tema. Ma almeno in Senato si riparla di unioni civili.

Continue reading about Scene da un matrimonio

Nel Jobs act, votato ieri dal Senato, un lungo elenco di principî. Ma spesa è fatta quando carrello è pieno.

Continue reading about Angeli e demoni

Mille giorni fa c’era un decreto che avrebbe dovuto salvare l’Italia. Tra mille giorni, chissà se andrà meglio.

Continue reading about Mille giorni fa

Al Senato la lunga settimana degli emendamenti. Con Renzi che preme, soprattutto per far vedere all’Europa che il ristorante ha cambiato gestione.

Continue reading about Mille giorni