Lega

Il centro da occupare, il partito visto come una valigia pesante, persino il linguaggio: nel Renzi di ieri all’assemblea Pd c’è parecchio Berlusconi.

Continue reading about C’era una volta Silvio

Via i soldi ai Comuni lombardi che accoglieranno migranti: Maroni gioca sporco, per ragioni politiche che hanno poco a che vedere con la questione.

Continue reading about Brividi

Alle Regionali finisce l’effetto Renzi e tornano panorami familiari alla politica italiana. La destra non è morta, Grillo prende voti anche quando dorme.

Continue reading about Sorprese annunciate

Poi parliamo di primavere arabe, di Libia, di Europa. Ma prima fermiamo la propaganda elettorale sui 6500 migranti in più da accogliere, per piacere.

Continue reading about Pancia mia

Berlusconi torna in campo, ma trova i ruoli occupati: Verdini e Fitto gli hanno fregato la difesa, Renzi il centrocampo e Salvini l’attacco.

Continue reading about Il leader senza maglia

Chi ha perso e chi non ha presentato le liste spiegano l’astensionismo alle Regionali. E chi le ha vinte rincorre lo share,con tanti saluti all’audience.

Continue reading about La guerra dello share

Calcisticamente le Regionali in Emilia Romagna sono Italia-San Marino. Ma il Pd, senza avversari, vincerà per inerzia e a destra sarà un boom della Lega.

Continue reading about Per inerzia

La Lega minaccia bastoni su Roma, ammicca a Scozia e Catalogna. Ma dietro il dito della rivolta indipendentista c’è la luna della pressione fiscale.

Continue reading about Il colpo in canna

I 15 motivi per cui la Germania ha vinto i Mondiali in Brasile, spiegati dai partiti presenti in Parlamento.

Continue reading about Perché la Germania ha vinto

Tre anni fa, “Maroni assassino”. Oggi, “Alfano e Renzi hanno le camicie sporche di sangue”. L’Italia sugli sbarchi si guarda l’ombelico, ma oggi inizia il nostro semestre Ue.

Continue reading about Camicie sporche