Italia

Una mattina a Fiumicino, dove l’inerzia di ogni danno è incalcolabile. L’aeroporto sogna di diventare un hub, ai passeggeri basterebbe partire in orario.

Continue reading about Cronache di ordinario disagio

Il centro da occupare, il partito visto come una valigia pesante, persino il linguaggio: nel Renzi di ieri all’assemblea Pd c’è parecchio Berlusconi.

Continue reading about C’era una volta Silvio

Tra Venezia e la Toscana, i ballottaggi confermano che il vento sta cambiando: Renzi ha un anno di tempo per dare la scossa.

Continue reading about Lo schiaffo

Via i soldi ai Comuni lombardi che accoglieranno migranti: Maroni gioca sporco, per ragioni politiche che hanno poco a che vedere con la questione.

Continue reading about Brividi

Severino? Impresentabili? Una roba per pochi, che non ha pesato: il Pd ha perso voti da solo. Parola degli spin doctor di De Luca alle Regionali.

Continue reading about Impresentabili per chi?

Alle Regionali finisce l’effetto Renzi e tornano panorami familiari alla politica italiana. La destra non è morta, Grillo prende voti anche quando dorme.

Continue reading about Sorprese annunciate

Gli 80 euro delle Europee, i rimborsi ai pensionati a ridosso delle Regionali: è il consenso, bellezza. Ma questi 2 miliardi erano davvero per i poveri?

Continue reading about A caccia di voti

Spaccature sull’Italicum, proteste sulla scuola, problemi nei conti, Regionali in bilico: finita la luna di miele, per Renzi arriva la politica.

Continue reading about C’è chi dice no

I droni, la famiglia Weinstein, Al Qaeda: negli Usa si parla di questo, non dei ritardi di Obama nel comunicare all’Italia la morte di Giovanni Lo Porto.

Continue reading about Little Italy

Poi parliamo di primavere arabe, di Libia, di Europa. Ma prima fermiamo la propaganda elettorale sui 6500 migranti in più da accogliere, per piacere.

Continue reading about Pancia mia