Italia

Egocentrico, spietato, ambizioso, deciso, coraggioso, ma soprattutto attento a sembrare uno del popolo. Ritratto di Matteo Renzi, l’uomo che divide.

Continue reading about El hombre del pueblo

Le bandiere italiane dietro a Renzi nella diretta Facebook e la vittoria di Trump negli USA hanno qualcosa in comune: il vento che è cambiato.

Continue reading about Prima i nostri

Polemiche pure sul terremoto, che diventa l’occasione buona per tutto: attaccare il governo, fare uno spot al sì al referendum, criticare il Papa. Aiuto.

Continue reading about Un bel tacer

La politica è anche marketing (pure la scelta del nome Equitalia lo fu nel governo Prodi), uno sport in cui Renzi è più forte di Visco e Padoa Schioppa.

Continue reading about Equitalia, i nomi e le cose

Italia in vetrina per la cena alla Casa Bianca, e Renzi se l’è giocata bene. Buon appetito a tutti, ma soprattutto a Giusi Nicolini e Bebe Vio.

Continue reading about A cena da Barack

Hillary Clinton ha problemi di salute e il diritto alla privacy – inventato negli Usa – muore sull’altare dell’informazione. Giusto o sbagliato?

Continue reading about La gente vuole sapere

Il labrador Leo, nuovo eroe del post-terremoto, ha già incontrato il Papa, la Merkel e Renzi. Piace a destra e a sinistra, perché è un cane.

Continue reading about Leo, la Pixar e il bisogno di eroi

Pareggio con rimonta per l’Italia contro l’Olanda: un anno per uno al Consiglio di sicurezza dell’Onu. Storia e commento di una votazione emozionante.

Continue reading about Un piccione e mezzo

Pochi ma buoni? Detta dopo il Brexit, sembra la volpe e l’uva. Ma ora l’Italia può guadagnare peso e incidere di più nelle politiche strabiche dell’Ue.

Continue reading about Il Brexit e noi

Le unioni civili sono legge, con qualche anno di ritardo. C’è voluta una forzatura parlamentare, tra l’altro su un testo aperto a varie letture.

Continue reading about Il fumo e l’arrosto