Governo

Tutti innocenti fino alla sentenza in giudicato, ma Lupi si dimette: Renzi corre, e rischia di inciampare, sul filo del garantismo.

Continue reading about Testa o pancia

Renzi sta capendo che è più facile essere intransigenti coi ministri degli altri. Ma può ancora spingere Lupi alle dimissioni.

Continue reading about I muscoli sul tavolo

Il governo Renzi compie un anno: un breve bilancio, onesto e al netto degli annunci.

Continue reading about Il capomastro

Stipendi bassi, resistenza al cambiamento, scontro di poteri, volemose bene: c’è di tutto, nell’assenteismo dei vigili romani, ma non la poca voglia di lavorare.

Continue reading about La moria dei pizzardoni

Il 2014 di Renzi: un po’ asteroide, un po’ shish, così politico da non fidarsi della politica stessa.

Continue reading about Lo sfacciato

Presentata la legge di stabilità: post-ideologica, diverse misure di buonsenso e approccio orientato al consenso. Ma la spending review è un’altra cosa.

Continue reading about Tra buonsenso e consenso

Un anno fa sul palco c’era Epifani, oggi è cambiato il mondo: Renzi chiude la festa dell’Unità da segretario e premier. Ma il Pd gli serve ancora?

Continue reading about No party?

Mille giorni fa c’era un decreto che avrebbe dovuto salvare l’Italia. Tra mille giorni, chissà se andrà meglio.

Continue reading about Mille giorni fa

Al Senato la lunga settimana degli emendamenti. Con Renzi che preme, soprattutto per far vedere all’Europa che il ristorante ha cambiato gestione.

Continue reading about Mille giorni

Tre anni fa, “Maroni assassino”. Oggi, “Alfano e Renzi hanno le camicie sporche di sangue”. L’Italia sugli sbarchi si guarda l’ombelico, ma oggi inizia il nostro semestre Ue.

Continue reading about Camicie sporche