Criminalità Organizzata

La trattativa Stato-mafia è un tema così importante che mette a rischio le fondamenta stesse di una Nazione. Essere davvero convinti che il governo sia connivente con i mafiosi, per difendere scientemente alcuni politici amici della maggioranza che lo sostiene, ha una sola conseguenza possibile: l’uscita immediata dal Parlamento e la rivoluzione di popolo. Ma […]

Continue reading about La trattativa

Una vendetta personale, o forse no, ma comunque un colpevole che ha confessato di aver fatto tutto da solo: preparazione artigianale delle bombe, posizionamento, esplosione con telecomando. Le indagini di Brindisi – sulla cui efficacia in molti stavano dubitando, per la difficoltà di identificare l’uomo – non restituiscono purtroppo la vita a Melissa, ragione per […]

Continue reading about Qualcosa non va

Nonostante avessi 20 anni e fossi uno studente di Scienze politiche da un anno e mezzo, con una decina di esami sul libretto, fino al giorno della strage di Capaci non mi ricordo di avere avuto una coscienza politica vera e propria. Volontariato molto, ma per l’uomo: lo Stato era per me qualcosa di lontano, […]

Continue reading about Vent’anni

Il ministro Cancellieri a Brindisi, per dire che lo Stato c’è. E mi pare la notizia più importante della giornata, più ancora di quelle che le indagini ci forniranno – speriamo – nelle prossime ore: chiunque sia stato, per qualunque motivo sia successo, lo Stato c’è. E scoprirà i colpevoli, come ha dichiarato poco fa […]

Continue reading about In ordine sparso

Che nella tomba di Enrico “Renatino” De Pedis ci sia De Pedis è già qualcosa, e dispiace soltanto che la notizia sia arrivata con 22 anni di ritardo. La vicenda non è ancora chiusa, ma almeno è stata riaperta: ci sono volute un po’ di pressioni politiche, e altre probabilmente ne serviranno ancora. La più […]

Continue reading about Dentro la tomba

La novità è che sul gioco d’azzardo dovrebbe arrivare un decreto del governo, nel quale il ministro Riccardi ha chiesto di inserire un articolo per la limitazione degli spot. O almeno per la loro regolamentazione, per far capire all’italiano medio quali siano le effettive possibilità di vincita in ogni concorso. Se si dicesse, ad esempio, […]

Continue reading about Aiutateci ad aiutare

Lasciatemi sognare un corno, mi viene da dire, dopo le audizioni di stamattina sul gioco d’azzardo in Commissione Affari Sociali. Cinque associazioni – Gruppo Abele, Libera, Caritas, Centro sociale Papa Giovanni XXIII appartenente al CNCA, Comunità Papa Giovanni XXIII fondata da don Benzi – impegnate in prima linea, tutte di provenienza cattolica: non saranno le […]

Continue reading about La tassa sulle debolezze

Non vorrei mancare di rispetto a nessuno, ma ascoltando Annamaria Cancellieri in Commissione Affari Costituzionali non ho avuto l’impressione di trovarmi di fronte a un nuovo ministro dell’Interno con un suo programma di governo: mi è sembrata piuttosto un amministratore pro tempore di un’eredità lasciata da altri (in questo caso Pdl-Lega), così come a Bologna […]

Continue reading about L’eredità

Non so se fosse o meno rigore, perché il calcio sugli stinchi avviene lontano dalle telecamere, ma la caduta è così accentuata che in questi casi l’arbitro ti ammonisce pure se hai subito il fallo. Paolo Orneli probabilmente mastica poco pallone, o forse ne vede troppo, e si è buttato per terra come neppure Pippo […]

Continue reading about Rigore negato

Dopo una giornata come quella di oggi, ve lo assicuro, passa la voglia pure agli uomini di buona volontà. Un po’ per la pronuncia della Corte costituzionale sul referendum – l’avevo messa in conto, se ricordate, già quando sono andato a firmare – che resta un atto giuridico, per carità, ma che in un momento […]

Continue reading about Passa la voglia