Centrodestra

Il centro da occupare, il partito visto come una valigia pesante, persino il linguaggio: nel Renzi di ieri all’assemblea Pd c’è parecchio Berlusconi.

Continue reading about C’era una volta Silvio

Tra Venezia e la Toscana, i ballottaggi confermano che il vento sta cambiando: Renzi ha un anno di tempo per dare la scossa.

Continue reading about Lo schiaffo

Via i soldi ai Comuni lombardi che accoglieranno migranti: Maroni gioca sporco, per ragioni politiche che hanno poco a che vedere con la questione.

Continue reading about Brividi

Alle Regionali finisce l’effetto Renzi e tornano panorami familiari alla politica italiana. La destra non è morta, Grillo prende voti anche quando dorme.

Continue reading about Sorprese annunciate

Berlusconi torna in campo, ma trova i ruoli occupati: Verdini e Fitto gli hanno fregato la difesa, Renzi il centrocampo e Salvini l’attacco.

Continue reading about Il leader senza maglia

Il mondo di mezzo gioca sulla linea di confine, a Roma piuttosto affollata. Chiare le responsabilità della destra, ma il Pd – da anni – è un gruviera.

Continue reading about Rientra tutto

Chi ha perso e chi non ha presentato le liste spiegano l’astensionismo alle Regionali. E chi le ha vinte rincorre lo share,con tanti saluti all’audience.

Continue reading about La guerra dello share

Calcisticamente le Regionali in Emilia Romagna sono Italia-San Marino. Ma il Pd, senza avversari, vincerà per inerzia e a destra sarà un boom della Lega.

Continue reading about Per inerzia

Nel Jobs act, votato ieri dal Senato, un lungo elenco di principî. Ma spesa è fatta quando carrello è pieno.

Continue reading about Angeli e demoni