Alemanno

L’omicidio di Centocelle, con l’incendio al camper, riapre il dibattito sui rom. Un deficit di integrazione o un caso irrecuperabile?

Continue reading about Un caso a parte

Lo slogan era coRAGGIo, ma finora gli elettori ne hanno avuto più dei loro rappresentanti: due parole su Roma, sperando che il M5S cambi marcia.

Continue reading about Paura?

Buche, monnezza, mezzi pubblici. Ma anche carrozzoni del passato e manutenzione trascurata. Due parole su Marino e sulla sua amministrazione di Roma, mentre va di moda maramaldeggiare.

Continue reading about Roma brucia

Marino divenne sindaco di Roma perché marziano, ora rischia di andarsene per lo stesso motivo. Due parole su Mafia Capitale e la maionese impazzita.

Continue reading about Il marziano

Il mondo di mezzo gioca sulla linea di confine, a Roma piuttosto affollata. Chiare le responsabilità della destra, ma il Pd – da anni – è un gruviera.

Continue reading about Rientra tutto

Un ex ministro del governo Monti nel partito di chi, già da tempo, aveva smesso di votargli la fiducia. Il fondatore di una lista ultraliberale, candidato premier fino a una settimana prima delle Politiche, insieme a un pezzo storico della destra sociale. Reduci di An romani che si detestano, da una vita, e che non […]

Continue reading about C’è spazio a destra

Da giorni, e non per propaganda, andiamo dicendo che al ballottaggio si riparte da zero a zero. E citiamo tre casi recenti in cui il secondo turno ha ribaltato il primo: Parma 2012, Napoli 2011, Roma 2008. Nel primo caso, Pizzarotti partì con la metà dei voti di Bernazzoli e finì con 20 punti di […]

Continue reading about Swing voters

La tappa romana di Matteo Renzi, a settembre scorso, fu preceduta da una giustissima ondata di indignazione contro i manifesti abusivi che annunciavano il suo incontro all’auditorium di via della Conciliazione. Si indignarono tutti: i militanti del Pd, quelli delle altre forze di Centrosinistra che avrebbero partecipato alle primarie, il sindaco Alemanno e addirittura il […]

Continue reading about Facciamo una moratoria?

Nel 2009, il Comune di Roma sigla un accordo con tre sindacati – Cisl, Uil e Ugl– sull’utilizzo di 32 milioni di euro da destinare alle fasce deboli. Passano diversi mesi, però, e sul modo in cui i fondi verranno utilizzati non si fa chiarezza, fino a quando – un anno dopo, in risposta a […]

Continue reading about Pacchi voto

È successo un po’ di tutto, con questa storia della neve, e ancora non è finita. Roma si è confermata, tanto per cambiare, la città migliore del mondo in assenza di condizioni avverse, e una delle peggiori quando tali condizioni si verificano. È una città che oggi vive soltanto di rendita, per la sua bellezza […]

Continue reading about Aiuto, la neve!