lupetti scout agesci

Ho insistito io per mandare Mattia agli scout. Perché è imbranato come me, perché è tutto testa e niente fisico come me, perché è egocentrico come me. In sostanza, ci ho mandato lui (che ora è contentissimo) perché non ho più l’età per tornarci io. Domenica, per la prima volta, ha potuto mettere il maglione e il cappellino da lupetto, e mi sono commosso. Come mi ero commosso tre settimane fa, alla giornata di inizio anno con le famiglie. Degli scout mi commuovono la dolcezza abbinata al rigore, l’idea che il gioco sia una cosa seria, i valori trasmessi con gioia, il senso di comunità intergenerazionale, il non lasciare indietro nessuno, la metafora del cammino. È un’Italia che non fa mai notizia, perché non urla e forse perché il bene è sempre più banale del male, eppure che costruisce con cura dalle fondamenta. È bello e confortante ritrovarsi con famiglie che non hanno perso la fiducia, con un pezzo di società sana e propositiva, con adulti che – tra i tempi del lavoro e quelli della vita privata – si ritagliano con i denti uno spazio di servizio ai più piccoli. Forse gli scout sono la cosa più vicina al Paese in cui vorrei vivere.

Did you like this? Share it:

Tags: , , , , ,

20 commenti to “Un bravo lupo”

  1. Marco scrive:

    Grazie Andrea!
    da capo ti ringrazio perché anche queste iniezioni di fiducia, specie da parte di un
    genitore, possono darti anche una carica in più. Oggi mi hai anche un po’ risollevato
    la giornata!!

    Marco

    P.S.: so che il lavoro che fai non te lo permetterebbe, ma sei sempre in tempo per
    entrare! Tu già compi una scelta di servizio e questo già ti rende testimone. Se poi
    senti che il servizio educativo in associazione possa essere altrettanto importante,
    sarai ancor di più testimone di scelte fondamentali. Penso che l’associazione non sia
    mai sazia di chi voglia essere felice facendo la felicità degli altri. :)

  2. Alessandro scrive:

    Grazie,
    sei riuscito a commuovermi, poche parole ma che vanno al cuore di persone, mi ci metto pure io con un po’ di presunzione, che ritagliano coi denti il tempo per fare del proprio meglio per i bambini come tuo figlio o nel mio caso coi ragazzi.
    Grazie perchè non amiamo far notizia ma un po’ di considerazione, dalla classe dirigente, infondo, non ci dispiace.

  3. V. scrive:

    Grazie Andrea! Avere dei fan e qualcuno che ci incoraggia
    ci fa sempre piacere…

    Buona Caccia al fratellino Mattia!

  4. giovanni favata scrive:

    grazie a te Andrea che credi ancora nel valore dell’uomo.
    Che sia un Capo o un Lupetto poco importa nel progetto di Dio,
    siamo tutti suoi strumenti.
    Prendi spunto dalle parole di Marco e fiondati nel Gruppo di tuo figlio…

    Buona caccia!!!
    (Akela Castelvetrano1)

  5. marina scrive:

    da mamma di ex scout(il grande ha mollato a 17 anni ma va a fare il cambusiere ai campi….;la piccola purtroppo prima)sono davvero d’accordo con te!Per noi famiglia i capi sono sempre state persone importanti nell’aiutarci anche a superare le crisi dell’adolescenza!Continua a portarlo e…buona strada!

  6. marina scrive:

    sono d’accordo.per noi famiglia gli scout sono stati un percorso bellissimo e anche se i nostri figli hanno mollato hanno ricevuto tanto da loro!!!Buona strada!

  7. Mimmo De Rosa scrive:

    Ciao Andrea… Allora sei rimasto colpito dallo Scautismo e dagli Scout: mi fa molto piacere. I nostri incontri e le varie interviste hanno aperto una breccia, spero che possano esserci ancora occasioni per incontrarci. Ho visto la foto che hai sul blog: è quella che abbiamo fatto a Cracovia durante la diretta su RAI 1 in occasione del primo anniversario della morte di Giovanni Paolo II e guarda caso chi c’è dietro di te… uno scout, io. Mi fa ancora più piacere. Ti abbraccio e spero che le nostre strade possano incrociarsi di nuovo… “Buona Caccia a tutti quelli che rispettano la Legge della Giungla”

  8. acasadiclara scrive:

    da ex scout, ex capo ed ora mamma di lupetto non posso che condividere. anche io ho scritto un post sui lupetti http://acasadiclara.blogspot.i.....petti.html

    ammiro i giovani capi che si prendono cura dei nostri figli nel loro tempo libero. di questi tempi sembra impossibile!!!! e invece sono così bravi!!!!

    ciao e buona caccia a Mattia!!!!!!

  9. Simone Cioè scrive:

    Grazie, essere scout credo sia uno dei migliori modi per provare a cambiare quest’Italia che dovrebbe essere un po’ di più con le camicie azzurre e il fazzolettone.

    Io e il mio gruppo Scout abbiamo realizzato un progetto, un cortometraggio che racconta la storia di una vittima di camorra, Alberto Varone, Fiori dal Cemento è il progetto che porterà gli scout di San Damiano a far parlare di loro al viminale: https://www.facebook.com/fioridalcemento

    Grazie.

    Simone

  10. aldo scrive:

    e ricorda fratellino…. cuor leale e lingua cortese fanno strada nella giungla !!!!!

  11. cicero tertio scrive:

    I poveri Lupetti non sanno ancora che hanno sulle spalle un debito pubblico (attualmente) pari a circa 2.100 miliardi espresso in EURO, una moneta straniera proprietaria delle banche CHE VA RIPAGATO.
    I poveri Lupetti non sanno ancora che stando qui avranno solo da grandi dei lavori precari e che se vorranno avere qualche possibilità di affrancamento faranno bene ad emigrare all’estero.
    I poveri Lupetti non sanno ancora che questo Paese è stato svenduto da scellerate decisioni politiche del passato e del presente che hanno fatto perdere la sovranità e la ricchezza al loro Paese.

    PS: comunque grazie per aver pubblicato i miei commenti precedenti.

  12. Claudia scrive:

    Grazie Andrea per queste parole. Sono le stesse che avrei usato anche io.
    Sono stata scout per tanti anni ed ancora oggi ho con me uno zaino pieno di voglia di fare, di sperare, di credere in un mondo migliore di come mi è stato donato. E di questi tempi è un tesoro prezioso…
    P.S. odio la matematica… :)

  13. Claudia scrive:

    ah, se ti va di leggere i “miei” ricordi di scout…
    http://www.bussoladiario.com/2.....scout.html

  14. Camilla scrive:

    Scout, una parola che racchiude un mondo. sono stata lupetta, guida, scolta e ora Akela. rispondo a cicero. sì loro non hanno ancora sulle spalle nulla di quanto scrivi, e un giorno lo avranno. ma se lo scoutismo avrà insegnato loro a sorridere e cantare anche nelle difficoltà, la strada potrà essere anche in salita, ma la affronteranno con coraggio, lo stesso coraggio che dimostrano da bambini ad affrontare gli scherni di gente che semplicemente non capisce. Avranno il coraggio di fare scelte! e io,dopo 15 anni di fazzolettoni e divise azzurre e blu, un lavoro che mi porta a girare l’italia ma a tornare sempre a casa il sabato per la riunione, non voglio fare altro che aiutare i miei lupetti a coltivare e credere nei sogni che il mondo mette invece a tacere, ad impegnarsi per diventare uomini e donne di valore e onore, e cittadini responsabili! Si inizia da piccoli a diventare grandi!
    Grazie Andrea per aver regalato a tuo figlio questa bellissima avventura!
    Buona caccia,
    Camilla
    Akela Como 3

  15. giuseppe scrive:

    ciao da capo e con una vita scout che parte a 7 anni, ti dico che le tue parole rappresentano quello che non mi hanno mai fatto pensare di smettere, ora che sono capo mi rendo conto che tra il lavoro e la vita privata i miei capi a denti stretti trovavano il tempo per me ed i miei fratellini; io da capo spero di riuscire sempre a trovare il tempo da dedicare ad i miei cuccioli,esporatori/guide, rover/scolte.
    grazie per la fiducia che riponi nel nostro movimento

  16. Piero (Kaa) scrive:

    Andrea, cosa dire… in sole nove frasi sei riuscito a rendere un panorama stupendo. Ho letto tre volte quel che hai scritto ed il primo commento è stato: <> Di immagini, di sensazioni e di gratitudine. Mi hai fatto tornare la voglia di rientrare (anche se ho oltrepassato i 40 da un po’ di tempo).

  17. Piero (Kaa) scrive:

    … il primo commento è stato: E’ Denso..

  18. rccs scrive:

    Sempre detestato gli scout: in fondo un gruppo paramilitare e autoreferenziale.
    D’altronde, se mai ne avessi fatto parte, sarei stato espulso dopo 5 minuti visto che, al primo ordine impartitomi, avrei risposto “perchè”?

  19. chiara scrive:

    grazie per questo pensiero, come capo gruppo che a volte si chiede se sta vivendo bene il suo servizio e se riesce ad essere, per gli altri capi e per i ragazzi, un buon testimone di gioia, speranza e fiducia nel prossimo, mi sono sentita confortata e sollevata dalle tue parole. buona caccia sulle piste della giungla al fratellino mattia e che il favore della giungla accompagni la sua famiglia

  20. Domi scrive:

    Avevo già letto questo articolo diversi mesi fa, ma le cose belle non ti stancano mai di essere lette.
    Io sono un capo scout e non sai la gioia che provo a leggere che non solo facciamo felici dei bambini e ragazzi ma anche le loro famiglie.

    Akela

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Paged comment generated by AJAX Comment Page
IMPORTANTE! Prima di pubblicare il commento, devi mostrare le tue abilità matematiche e risolvere la difficilissima operazione qui sotto (è una precauzione anti-spam, abbi pazienza). Poi spingi il pulsante "submit".

Quanto fa 14 + 14 ?
Please leave these two fields as-is: