Mi sarebbe piaciuto che oggi il presidente del Consiglio trovasse una mezza mattinata di tempo per andare a Barletta, ai funerali delle vittime del crollo, a versare una lacrima a nome del Paese che sta governando. Invece Silvio Berlusconi oggi aveva voglia di ridere, e lo ha fatto a lungo a Montecitorio con i suoi deputati: nel giorno in cui un ramo del Parlamento veniva sequestrato per occuparsi delle sue mutande, d’altra parte, bisognava anche stare accanto alle truppe. Di venire in Aula ad ascoltare il dibattito, per carità, non gli andava proprio: si è messo nel suo studio a ricevere persone, con la tv accesa in sottofondo. Ma alla prima pausa dei lavori, zàcchete, è arrivato tra i seggi della maggioranza e li ha rimessi tutti di buonumore.

Una risata, due, tre, e noi abbiamo cominciato ad arrabbiarci. Non per invidia, perché ridere piace anche a noi, ma per decoro: era una scena da bar, con il presidente del Consiglio che – in piena crisi economica, con gli occhi del mondo addosso – spiegava al gruppo parlamentare del partito di maggioranza che il marchio del Pdl non funzionava più ed era quindi necessario, per risalire nei sondaggi, cambiare nome in Forza Gnocca. E poi via un’altra serie di battute – o barzellette: non saprei e non mi interessa – ed altrettante risate a comando, e tra le varie urla di protesta da parte nostra ce n’è stata una (“Vergogna!”) di Lucia Codurelli, alla quale un leghista ha risposto con finezza degna del suo capo: “Ma stai zitta! Fatti scopare, ché è meglio!”. In pochissimi se ne sono accorti, e nessuno dei funzionari ne ha potuto prendere nota: la seduta era tecnicamente sospesa, dunque non c’erano resoconti in corso. L’ho scritto subito nella mia cronaca su twitter, ho fotografato col palmare la scena e l’ho messa in rete, la notizia è finita sulle agenzie di stampa, ma non mi bastava: volevo che ne restasse una traccia negli archivi della Camera dei deputati, perché resti agli atti quale livello abbia toccato il Parlamento italiano – e la politica – nella XVI legislatura. Così ho preso la parola, a fine lavori:

ANDREA SARUBBI. Signor Presidente, mi rivolgo a lei perché ho due problemi anche regolamentari: nel senso che non so se sono autorizzato a parlare di qualcosa che è accaduto in quest’Aula al di fuori della seduta, però mi sento obbligato a farlo politicamente. Infatti, mentre la seduta attuale era sospesa (ossia nell’intervallo che vi è stato, durante il quale si era chiesto tempo per permettere al Comitato dei nove di riunirsi) è arrivato in quest’aula il Presidente del Consiglio.
 Preciso che il Presidente del Consiglio ha evitato completamente il dibattito prima e dopo sulle intercettazioni – si tratta di una sua scelta politicamente legittima, forse poco comprensibile per gli italiani, ma legittima – ma a seduta sospesa è arrivato in quest’aula ed ha radunato attorno a sé un nutrito capannello di colleghi del Popolo del Libertà – immagino forse ci sarà stato anche qualcuno della Lega – e in maniera piuttosto «ridanciana» li ha intrattenuti. Abbiamo saputo di barzellette raccontate, abbiamo visto molte risate…

RENATO FARINA. Non ha detto nessuna barzelletta! Metti una cimice qui, così sai cosa ha detto!

ANDREA SARUBBI. Abbiamo assistito a molte risate e a momenti di ilarità. (…) A un certo punto è intervenuta, insieme ad alcuni di noi, la nostra collega Codurelli, e – guardi, questo glielo posso assicurare sul mio onore – ho sentito con queste orecchie dai banchi della Lega (chiedo scusa per la parola che sto per pronunciare) un nostro collega che è intervenuto dicendo alla nostra collega Codurelli “fatti scopare”. 
Ora, credo che questo sia vergognoso nella storia della Camera dei deputati, che sia un insulto innanzitutto a una donna e inoltre anche all’istituzione che rappresentiamo. Per questo motivo, pur non rientrando certamente nei resoconti, queste parole resteranno udite da queste mura e le voglio documentare: a tal fine sono intervenuto.
 In più, vorrei autodenunciarmi, perché pur sapendo che è contrario al Regolamento della Camera, per disobbedienza civile ho scattato una foto del capannello del presidente Berlusconi con i deputati e l’ho pubblicata su twitter (…). Chiedo quindi alla Presidenza e all’Ufficio di Presidenza di prendere provvedimenti disciplinari contro di me, se lo ritiene necessario (Applausi dei deputati del gruppo Partito Democratico).

Ora che l’autodenuncia è fatta, sono curioso di vedere come si comporterà l’ufficio di presidenza: quasi quasi, sarei portato ad augurarmi che mi diano qualche seduta di sospensione, così magari cominciamo a portare all’attenzione del Paese la presenza di twitter in Parlamento. A proposito: il mio progetto, #opencamera, ha già diverse adesioni di colleghi; purtroppo (per il pluralismo), sono tutti del Pd.

Did you like this? Share it:

Tags: , , , , , , , , , , , ,

20 commenti to “Forza Gnocca”

  1. per ricordare scrive:

    http://www.youtube.com/watch?v=UjXAgcv9j7s

    Il primo caso di disinformazione organizzata.

  2. mondeban scrive:

    Sarubbi, confesso che non la conoscevo. Ma il resoconto su twitter della giornata di oggi alla Camera, e l’iniziativa #opencamera mi hanno fatto conoscere un politico che si mette realmente al servizio dei cittadini, come può e come sa.
    Grazie davvero

  3. frankven2ra scrive:

    Anche io La seguo da un po’ su twitter e dico una sola cosa, accodandomi al commento precedente: basterebbero dieci persone come Lei in parlamento invece di novecento e passa… e qui mi autocensuro.

  4. Caro Andrea, grazie per la cronaca. Non so davvero come reagire, ne scrivo, mestamente, qui: http://alfredoferrante.wordpre.....nocca-gia/.
    Saluti
    Alfredo Ferrante
    http://www.TANTOPREMESSO.it
    Il blog di un fannullone

  5. PS: siamo anche sulla CNN. Grazie Silvio!
    http://ireport.cnn.com/docs/DO.....s%2Flatest
    Saluti
    Alfredo Ferrante
    http://www.TANTOPREMESSO.it
    Il blog di un fannullone

  6. pfra64 scrive:

    Forza Gnocca, le barzellette, le risate…è proprio l’orchestra del Titanic che festeggia…

  7. cicero tertio scrive:

    Complimenti per l’iniziativa. Ancora una conferma che siamo governati da un irreponsabile. Se il merito di credito sui mercati del nostro paese è inferiore a quello della Spagna (economicamente messa peggio)e dobbiamo pagare di più per gli interessi sul debito pubblico lo dobbiamo solo a lui, al grande comunicatore mediatico cialtrone. Speriamo faccia danni ancora per poco.

  8. margherita scrive:

    Grazie per l’informazione, rimango sempre senza parole per l’ambiente da bar (con rispetto per tanti bar) che si e’ creato ….speriamo che tutto questo finisca presto.

  9. Grazie Andrea Sarubbi, per #Opencamera e per il resto

  10. Simona scrive:

    Che dire? Grazie davvero Andrea, meno male che ci sei..!
    Ma che tristezza…
    Simona (quella di Changes;-))

  11. MANLIO scrive:

    Quando nomini la Gnocca,molti del PD si indignano:ma il motivo è semplice.Preferirebbero il partito del Culo.A Barletta,sia detto sommessamente,c’è un sindaco del PD,che ieri al Blog di Banfi ha tentato pateticamente di giustificare una vasta diffusione nel suo comune del lavoro nero,e l’esistenza di case fatiscenti che stanno per crollare sulla testa di chi le abita.Piange lacrime di coccodrillo,la banda pidiessina,e si finge indignata mostrando la solita vocazione istrionica,ad uso dei fessi che la bevono.Per fortuna c’è Berlusconi,causa di tutti i mali del mondo:dai crolli alla diffusione della SARS.Ma Barletta sta li,a dimostrare che arrivati loro al governo,l’Italia crollerebbe ancor meglio di come crolli adesso.

  12. Davide Alimenti scrive:

    Gentile Andrea, complimento per il suo coraggio, purtroppo siamo in mano a degli irresponsabili. E’ una vergogna essere rappresentati da uno come S.B. non riesco a scrivere tutto il suo nome, penso che siamo diventati lo zimbello del mondo

  13. il moralista scrive:

    Tra il disastro umano e civile di Barletta e “i momenti alti” regalatici dai ricordi di e su Steve Jobs, a noi italiani ieri sul web ci toccava confrontarci con “Forza Gnocca”… Me ne devo fare una ragione.

    ps. … Renato Farina… :(

  14. MANLIO scrive:

    A proposito di gnocca,il Nobel della Pace non doveva essere assegnato alla Comunita’ di S.Egidio,piuttosto che alle tre gnocche che lo hanno vinto?Potete aspettarlo ancora a lungo,il premio:il Nobel si compra ovvero si vieta a pagamento,ed il cav Sarubbi sa bene che qualcuno,suo conoscente,un grande che non oso nemmeno nominare,non ne sarebbe felice,come non sarebbe felice dell’assegnazione delle Olimpiadi a Roma.Quel qualcuno sa come influire,su quelle scelte,finchè non lo processano a Norimberga e non lo impiccano.

  15. MANLIO scrive:

    @DAVIDE ALIMENTI.Com’è il tempo,a Parigi?Qui oggi vento e nuvole.Peccato,l’estate se n’è andata.Era stata un successo,grazie al gran numero di turisti che hanno visitato Roma nonostante misteriosi stupri,misteriosi incendi,misteriosi omicidi.

  16. Virginia Invernizzi scrive:

    profonda tristezza … :(

  17. Fringui scrive:

    D’altronde i nostri rappresentanti politici incarnano una società, quella italiana, intrisa di maschilismo. Certo, rappresentando le istituzioni dovrebbe darsi un minimo di ritegno, ciò non toglie che anche quando Berlusconi sparirà dalla scena politica, l’Italia non balzerà magicamente in cima alla classifica dei paesi con minore disparità di genere.

  18. marco scrive:

    chissà se mandeà il libretto a casa a tutte le famiglie…ci saranno le figure ?

    a parte gli scherzi, secondo me sono i primi sintomi della demenza senile.

  19. FIERAMOSCA scrive:

    la demenza senile inizia quando uno crede di essere Napoleone,o Scipione l’Africano,e tenta ridicole rapine in Libia a danno di chi è piu’ furbo di lui.

  20. teo scrive:

    Caro Andrea, purtroppo questo (mister B), compra tutto e tutti, cosa possiamo fare? forse una rivolta popolare?

    Io credo che ci sono stati 30milioni di Italiani che lo hanno votato e che non hanno capito dal 1994 mister B chi è veramente, siamo veramente diventati un’Italiuccia . . . .

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Paged comment generated by AJAX Comment Page
IMPORTANTE! Prima di pubblicare il commento, devi mostrare le tue abilità matematiche e risolvere la difficilissima operazione qui sotto (è una precauzione anti-spam, abbi pazienza). Poi spingi il pulsante "submit".

Quanto fa 12 + 4 ?
Please leave these two fields as-is: