Avrei dovuto capirlo da solo, che prima o poi sarebbe toccata anche a me: mi sarebbe bastato rileggere Pietro Nenni, quando diceva che “c’è sempre uno più puro che ti epura”, e magari me ne sarei stato zitto. Troppo tardi: prima la nemesi si è abbattuta su Nichi Vendola, fotografato nudo su una spiaggia di nudisti (c’era pure un’altra foto, nella vasca da bagno, ma era un po’ sgranata); ora, dopo la pubblicazione di questo scoop, saranno cavoli miei. Era il 1979, un anno di perdizione: mentre Nichi se ne stava con gli amici a Capo Rizzuto, io me la spassavo con i miei amichetti a Ostia. Tutti nudi, maschi e femmine, perché il costume era bagnato. E me ne stavo lì, col panino in mano e le gambe aperte, a mostrare senza ritegno i gioielli di famiglia. Sapevo che, prima o poi, Il Giornale sarebbe arrivato a questa foto: così mi sono autodenunciato e gliel’ho spedita direttamente io.

Gli obiettivi cambiano di volta in volta, ma nel quotidiano della famiglia Berlusconi il metodo Boffo è una certezza assoluta: prima con Ilda Boccassini, ora con Nichi Vendola, la strategia è rimasta quella del “siamo tutti puttanieri”, enunciata da Vittorio Feltri in un memorabile editoriale per far fronte al caso D’Addario. Può fare il moralista uno che ha scheletri nell’armadio? No, non può farlo: deve tacere. E allora, fino a quando non sarà provata dai giudici l’esistenza di un reato, l’Italia intera stia zitta, perché i vizi di Berlusconi sono vizi di tutti. Prendo a prestito un intervento di Stefano Bonaga – docente di Antropologia filosofica a Bologna, non proprio ascrivibile alla categoria dei bacchettoni – durante una puntata di Agorà in cui eravamo ospiti insieme.

“Esiste una distinzione tra morale privata e morale pubblica. Il moralista è quello che pretende di entrare nella tua anima e pretende di decidere per te cosa è bene e cosa è male: è insopportabile. Poi, c’è la morale pubblica, che è storicamente codificata. Ogni cultura, ogni dimensione storica ha una sua morale pubblica, che è una specie di vincolo, un patto a cui ci si attiene, ed è oggettiva, non soggettiva. Nel primo caso, solo i capi religiosi (o Dio, addirittura) possono giudicare sugli aspetti privati della morale; sulla morale pubblica, invece, questo diritto è di tutti i cittadini (…). La politica è anche una condivisione di valori, per quanto conflittualmente dibattuti; in democrazia, la forma è molto importante”.

Non è dunque un ritorno all’Afghanistan dei talebani, dove esisteva un ministero per la repressione dei vizi e la promozione delle virtù, ma un problema di etica pubblica che va molto al di là del reato commesso, e che la Costituzione riassume nell’articolo 54 con i requisiti di disciplina e di onore. Del resto, a conferma del fatto che il problema esiste davvero, lo stesso Giuliano Ferrara ammette che i comportamenti del premier lo hanno lasciato “in mutande”. Se si potesse liquidare tutto nel recinto della vita privata, perché Ferrara dovrebbe sentirsi “in mutande”? E perché a me quella foto di Vendola non fa lo stesso effetto? Forse perché, nel 1979, ero un nudista anch’io.

Did you like this? Share it:

Tags: , , , , , , , , , , ,

13 commenti to “Autodafé”

  1. magociclo scrive:

    Più che per la nudità questa foto è letale per un altro motivo: non mostri la tua acconciatura con la riga in mezzo e tutti i capelli pettinati all’indietro! Io t’avviso: per questo domani Cicchitto chiederà in aula le tue dimissioni!

  2. Sabino scrive:

    Sapessi cosa ho passato io ( e non è finita) per aver scoperto illeciti in Atitech/Alitalia.
    La consolazione è che hanno sbattuto fuori 5 dirigenti Alitalia e non dico altro.

  3. Sabino scrive:

    Mi riferisco ad illeciti negli appalti.
    Atitech/Alitalia sono state e sono di alta qualità tecnica e grande attenzione alla sicurezza;
    diciamo che la tenuta dei conti non è stata “corretta”.

  4. MANLIO scrive:

    “La politica è condivisione di valori”,ed oggi sul CORRIERE:”GROUPAMA,i francesi aavnti nella campagna d’Italia”,titolo ispirato da imbecilli che sognano vittorie napoleoniche ottenute attraverso invidiose calunnie e diffamazioni gioiosamente pubblicate dal giornale dei traditori al soldo di messieurs.Il tradimento della propria patria al soldo di insolenti pagliacci inventori di “assi” a cosa appartiene,a quale dimensione morale appartiene?Dante rispse:a quella che fa dei traditori i diretti collaboratori del diavolo,talchè li pose nell’ultimo girone dell’inferno.Scommetterei che non è li che finira’ Berlusconi.

  5. Lorenzo B. scrive:

    Anche io sono nato nel 1971 e anche io dovrei avere
    una foto cosí scandalosa di fine anni 70. Non faccio politica ma non si puó mai sapere cosa succederá nella vita. Che faccio? La mando ugualmente a Il Giornale?

    Io vorrei ricordare a tutti quelli a priori danno ragione ai veri Cicchitto, Gasparri, Gedini e similari che:
    1) Se B. sinceramente credeva che Ruby fosse la nipote di Mubarak. Allora non puó fare il Presidente del Consiglio per manifesta incapacitá.
    2) Se ha chiamato dicendo una balla solenne, allora questo e’ un reato ed e’ giusto che venga processato.
    3) Fare festini con minorenni e’ un reato anche se lo fai a casa tua.
    Ricordiamo queste tra banali veritá a tutti e smettiamola di farci prendere in giro da questo gruppo di cialtroni che difendono l’indifendibile.

  6. raccoss scrive:

    Ma quando si autopubblicano le proprio foto nudi, Feltri e Belpietro? No, perchè “se siamo tutti uguali”, anche loro avranno le loro perversioni: io incomincerei a chiedergli quali sono le loro.

  7. il moralista scrive:

    no, ragazzi, a tutto c’è un limite… Belpietro e Feltri nudi, no… per pietà!

    p.s. ho detto a mia madre di far sparire tutte le mie foto, compresa quella in cui un san Bernardo mi ha sbattuto a terra seminudo… non si sa mai che storia ci potrebbero costruire…

  8. MANLIO scrive:

    @LORENZO B.Berlusconi è cosi’ manifestamente incapace,che per batterlo sognate perfino patetici sogni come l’alleanza con la Lega.State avvelenando tutti i pozzi,per farlo fuori:stasera avremo a Sanremo il vostro comico di regime,l’imbecille intellignte che vi fara’ ridere a crepapelle con battute nuovissime sul bunga bunga,ruby e Mubarak.E voi riderete,pieni di autocompiacimento per il fatto di disporre di una cosi’ vivente prova della vostra superiorita’ intellettuale,morale politica che Bossi non è capace di apprezzare:per sua colpa,ovviamente.

  9. riccardo scrive:

    Andrea!! Ma il bambino che mangia il panino sono io… Ti denuncio per violazione della mia privacy. Se me lo dicevi te ne davo una dove si vede meglio il mio “pisellino”.
    :-)

  10. mmc scrive:

    Quanto alla tua proposta, l’aveva lanciata anche Fulvio Abbate a Teledurruti: http://www.youtube.com/watch?v=OTrLYxFpYb0

  11. Lorenzo B. scrive:

    @Manlio. Non sogno alcuna alleanza con la Lega e comunque, i pozzi il tuo idolo se li avvelena da solo. Io nella vita ho imparato a non giudicare gli altri e quindi non mi sento superiore a nessuno. Questo però non mi impedisce di avere un’opinione su ciò che accade, cosa che a voi adepti non è concessa, impegnati come siete a difenderlo sempre e comuqnue, anche di fronte agli errori più evidenti.
    Se devo dirla tutta, a me B. fa molta pena. Un uomo così ricco e potente che a cui non sembra mancare niente ma non ha la capacità di guardare una donna e vederci una persona.

  12. MANLIO scrive:

    @LORENZO B.”Che a cui?”.Dio perdona,io no.Berlusconi ha messo al mondo 5 figli,e garantito loro un avvenire invidiabile.Io non sono un suo adepto,e credo che l’italia potrebbe essere governata meglio tassando selvaggiamente gli evasori fiscali ed i ricchi:tanto,votano o appoggiano quasi tutti il PDL.Io tifo Beerlusconi perchè la sua politica estera sta rompendo il culo agli insolenti pagliacci gollisti.Credevo fosse chiaro.

  13. MANLIO scrive:

    Intendevo “appoggiano il PD”.Ma quado le lettere scompaiono misteriosamente mentre scrivi è difficile esprimersi.

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Paged comment generated by AJAX Comment Page
IMPORTANTE! Prima di pubblicare il commento, devi mostrare le tue abilità matematiche e risolvere la difficilissima operazione qui sotto (è una precauzione anti-spam, abbi pazienza). Poi spingi il pulsante "submit".

Quanto fa 6 + 7 ?
Please leave these two fields as-is: