Casta

Pochi numeri, ma raccontati bene: Renzi esce vivo dal primo Def e manda a Bruxelles un segnale positivo. Restano comunque parecchie incognite.

Continue reading about I numeri e le incognite

La riforma del Senato è cosa buona e giusta. Purché non si riduca tutto il dibattito a un problema di quantità e di indennità.

Continue reading about Un tanto al chilo

L’approccio post-ideologico, il messaggio trasversale, la comunicazione al centro: 6 anni dopo lo Yes we can di Veltroni, Renzi studia da Obama.

Continue reading about A scuola da Barack

Come Berlusconi, Renzi gioca la carta del non-politico e del rapporto diretto con i cittadini. Le mediazioni saltano, Parlamento compreso.

Continue reading about El jugador del pueblo

Comunque vada a finire il tentativo Renzi, il voto si allontana. E molti parlamentari gioiscono: al prossimo giro non ce l’avrebbero fatta.

Continue reading about La festa dei peones

Non farà impazzire le folle, ma non è nemmeno una schifezza: se migliorato, l’Italicum è la ricetta più commestibile con gli ingredienti di oggi.

Continue reading about Italicum for dummies

Bisognerebbe almeno chiamare le cose con il proprio nome, perché una sfiducia individuale al singolo ministro e un rimpasto di governo sono due cose diverse. Bisognerebbe, soprattutto, applicare la stessa misura per tutti, e non variarla a seconda del peso politico di questo o quel membro dell’esecutivo. Ma così non è, o almeno finora non […]

Continue reading about I pesi e le misure

Una Camera fa, l’altra disfa: va bene qualsiasi legge elettorale, ma se non si risolve prima il nodo del Senato si rischia lo stallo.

Continue reading about La sorte del Senato

Vuoi affossare una legge? Mandala al Senato. Ma con il decreto sui soldi ai partiti, Letta dà un colpo mortale al bicameralismo perfetto.

Continue reading about Cartellino giallo

Come su bioetica e unioni civili, anche sulla legge elettorale i giudici intervengono dove il Parlamento non arriva. Perché non ci vuole arrivare.

Continue reading about Il vuoto si riempie