Ong

Notavo stamattina, aprendo i giornali, che la notizia di un militare italiano morto in Afghanistan è ormai una mezza notizia: trova spazio a livello locale – se il soldato è campano, ne parlerà Il Mattino; se è ligure, ne parlerà Il Secolo XIX, e così via – ma per il resto è più roba da […]

Continue reading about Tutti a casa?

Al di là delle reazioni emotive bipartisan, piuttosto prevedibili, non credo purtroppo che la morte di Vittorio Arrigoni lascerà un segno nei libri di storia e neppure nel dibattito politico dei prossimi mesi. Lo dico con grande amarezza, ma con altrettanta onestà: non credo che ci sarà mai una sala della Camera dedicata a lui, […]

Continue reading about L’avanguardia disarmata

Non mi ricordo quante volte, dall’ultimo voto sull’Afghanistan, abbiamo avuto il governo in Aula a riferirci sulla morte di uno o più soldati italiani: sicuramente parecchie, più che nel semestre scorso, e con un imbarazzo crescente. Culminato nelle ultime settimane in una confessione a tappe del ministro della Difesa, tutta in punta di piedi per […]

Continue reading about La sconfitta della politica

Tanto per toglierci ogni dubbio, oggi è venuta alla Camera una delegazione di Amnesty International, per presentarci il suo ultimo rapporto sui diritti umani in Libia. Peccato che ad ascoltare non ci fosse nessun esponente di Palazzo Chigi, nemmeno un impiegato o un commesso: solo parlamentari del Pd e il povero Enrico Pianetta, deputato Pdl […]

Continue reading about Occhio non vede

In un ufficio del secondo piano di Montecitorio, intorno a mezzogiorno di oggi, Fini stava ricevendo Bossi e l’annessa delegazione leghista per trattare sull’eventuale crisi di governo; una cinquantina di metri più in là, nello stesso momento, il Pd stava incontrando il mondo delle ong per parlare di cooperazione internazionale e di aiuti allo sviluppo. […]

Continue reading about I destini del mondo

Non so se riusciremo ad arrivare fino in fondo, perché non escludo che il governo ci metta il veto, ma la mia proposta di legge bipartisan sulla tassazione delle transazioni finanziarie ha avuto se non altro il merito di smuovere un po’ le acque. Pensavo che sarebbe finita alla Bilancio, invece è stata assegnata a due […]

Continue reading about La tassa bellissima

Dopo qualche settimana di lavoro, la mia proposta di legge sulla tassazione delle transazioni finanziarie ha ora un numero (3740) e 17 firme: 9 del Pd (Sarubbi, Barbi, Bossa, Gasbarra, Gozi, Mogherini, Murer, Pedoto, Rubinato, Touadi), le altre 8 divise fra Pdl (il mio cofirmatario, Marco Zacchera, e Renato Farina), Udc (Galletti, Pezzotta), Idv (Evangelisti, […]

Continue reading about Il momento del coraggio

Non mi capita molto spesso di essere d’accordo con Sarkozy, ma credo che la sua proposta di ieri al summit sugli obiettivi del millennio sia l’unica via d’uscita praticabile per arrivare dignitosamente al 2015, anno in cui ci siamo impegnati a destinare lo 0,7% del Pil agli aiuti allo sviluppo. Mi riferisco naturalmente all’istituzione di […]

Continue reading about La via possibile

Il bicchiere mezzo pieno dice che, a pochi giorni dal vertice Onu sugli Obiettivi del millennio, il Parlamento ha discusso di cooperazione internazionale e pure approvato alcune mozioni. Il bicchiere mezzo vuoto dice che, in attesa del discorso alla Camera di Berlusconi sulla situazione politica, si infilano nell’ordine del giorno temi “politicamente non rilevanti”, o […]

Continue reading about Basta il pensiero

Se una maggioranza non riesce a reggere neppure sul finanziamento delle missioni internazionali, non è più questione di Fini o non Fini: l’argomento non riguarda infatti lo scontro interno al Pdl, ma è di quelli su cui c’è un consenso al di là degli schieramenti. Eppure, anche in un decreto così apparentemente inoffensivo – uno […]

Continue reading about Boccone amaro