Olimpiadi

Lo slogan era coRAGGIo, ma finora gli elettori ne hanno avuto più dei loro rappresentanti: due parole su Roma, sperando che il M5S cambi marcia.

Continue reading about Paura?

Non sarà un Giubileo da fuochi d’artificio, né per la Chiesa né per Roma. La chiave? Due istituzioni che cercano di riavvicinarsi alla platea di riferimento.

Continue reading about L’anno (santo) che verrà

Non si scelgono i ministri con l’album delle figurine, commentano gli indignati per il caso Idem, perché non basta essere campioni olimpici per poter governare il Paese: neppure se la delega a te assegnata riguarda, almeno in parte, il mondo in cui hai trascorso la tua vita. È una tesi che non condivido appieno – […]

Continue reading about Le medaglie in guardaroba

Se non ci fosse il Dalai Lama a tenere alta l’attenzione – e uso l’aggettivo alta sapendo di esagerare, perché non mi pare che il mondo frema al riguardo – il Tibet sarebbe relegato oggi a un affare di famiglia: una questione interna alla Cina, che infatti si tiene ben lontana da dare pubblicità alla […]

Continue reading about Affare di famiglia

Da oggi e per qualche giorno, wifi permettendo, vi parlerò di diritti umani. Sono infatti in viaggio per Ottawa, in Canada, dove da domani a domenica si tiene il sesto incontro mondiale dei parlamentari sul Tibet, a cui sono stato invitato anch’io. Del Parlamento italiano dovremmo essere in quattro: tre deputati (Matteo Mecacci, Gianni Vernetti […]

Continue reading about Dalla parte del Tibet

Era un po’ che volevo dire due parole sul libro di Ermete Realacci, che fa finta di parlare di green economy e invece parla di Italia. Si chiama Green Italy ed è uscito in questi giorni, ma siccome qualche mio collega lo ha già recensito molto meglio di me non mi metterò a raccontarlo per […]

Continue reading about Green Italy

Monti ha deciso, viva Monti. E più spiega le sue motivazioni del no alla candidatura olimpica, più appare chiaro a tutti che ha deciso nel modo migliore, con saggezza e onestà intellettuale. Sarei ipocrita se negassi di aver sperato nelle Olimpiadi, come occasione di rilancio per un Paese in crisi e per una città moribonda; […]

Continue reading about Arrivederci Roma

Il tuffo qui sopra è di ieri sera, in una piscina di Londra. Non è un tuffo qualunque, perché è il primo in quell’impianto, e non è neppure una piscina qualunque, perché è quella dell’Aquatics Centre, dove si svolgeranno le gare di nuoto delle Olimpiadi 2012. Gli inglesi, si sa, sono previdenti, ed hanno scelto […]

Continue reading about Il carrozzone