Libia

Quote sui migranti: a Bruxelles vince il buonsenso. Purché si mantengano le promesse e si cambi il regolamento di Dublino.

Continue reading about Buongiorno, Europa

Poi parliamo di primavere arabe, di Libia, di Europa. Ma prima fermiamo la propaganda elettorale sui 6500 migranti in più da accogliere, per piacere.

Continue reading about Pancia mia

La bandiera nera dell’Isis sull’obelisco di piazza San Pietro? Intervista a padre Bernardo Cervellera, direttore di AsiaNews.

Continue reading about A sud di Roma

Tre anni fa, “Maroni assassino”. Oggi, “Alfano e Renzi hanno le camicie sporche di sangue”. L’Italia sugli sbarchi si guarda l’ombelico, ma oggi inizia il nostro semestre Ue.

Continue reading about Camicie sporche

Lampedusa è la frontiera dell’Europa, che fa finta di non vedere. Ma l’Italia non può ridurre tutto a un alibi: sull’immigrazione ha le sue colpe.

Continue reading about Alibi veri e memoria corta

La strategia del dissenso in genere conviene, e lo scrive uno che proprio da un episodio di dissenso – il no al Trattato di amicizia con la Libia, con tanto di ostruzionismo in Aula insieme ai radicali e a Furio Colombo – ha avuto uno dei momenti di maggiore visibilità in quattro anni e mezzo […]

Continue reading about L’asticella del dissenso

Quando andai a Lampedusa con Furio Colombo nei giorni di massima tensione, e l’allora ministro Maroni non ci fece entrare nei centri di accoglienza, riuscimmo comunque a parlare con gli operatori di Save the Children. C’era un problema serio per i minori, aggravato dall’incendio al centro di Imbriacola, e con una serie di interrogazioni parlamentari […]

Continue reading about Salvate i bambini

Per carità, già ai tempi della maglietta di Calderoli su Maometto avevamo avuto modo di sperimentare sulla nostra pelle quanto risentimento il dileggio dei simboli religiosi possa provocare in certe aree del mondo. E se lo condannammo allora, sarebbe strano non farlo oggi, solo perché al posto della Lega c’è un misto di ebrei, cristiani […]

Continue reading about Solo un film?

Non è bello celebrare la Giornata mondiale del rifugiato con la notizia del nuovo accordo con la Libia. Che in realtà è quello vecchio, con la differenza che al posto di Gheddafi ora c’è il governo transitorio: “Non credo che gli accordi tra governi precedenti possano essere rimessi in discussione”, dice oggi alla Stampa il […]

Continue reading about A volte ritornano

Ne avevo sentite parecchie, in questi due giorni, sul fatto che l’episodio dello scotch non fosse vero. E tutto sommato lo speravo anch’io, perché avrei di gran lunga preferito un’interrogazione parlamentare a vuoto rispetto alla conferma che abbiamo avuto stamattina dal ministro dell’Interno: la foto era vera, lo scotch sulla bocca c’era davvero, e lo […]

Continue reading about La lezione dello scotch