Forza Italia

Dall’accordo tra i 4 partiti principali esce una legge elettorale anonima, su cui nessuno ha grande voglia di mettere il nome. Ma la legislatura è finita.

Continue reading about Al voto, al voto

L’uomo che ha diviso il Paese e cambiato la politica italiana compie 80 anni. Breve riflessione su Berlusconi di uno che lo ha combattuto in Parlamento.

Continue reading about C’era una volta Silvio

Ieri lo Sveglia Italia, sabato prossimo il Family day: il dibattito sulle unioni civili in Senato si annuncia teso. Ma pluralismo non significa paralisi.

Continue reading about Di piazza in piazza

Anche Berlusconi provò a fare un partito della Nazione, ma aveva opposizioni forti. Renzi, invece, ci sta riuscendo, e non tutto il Pd fa salti di gioia.

Continue reading about Il Pd della nazione

Dopo gli US Open, l’onnivoro Renzi è accusato di speculare sui successi sportivi. Anche dal partito di Berlusconi, che ci ha costruito il proprio consenso.

Continue reading about L’onnivoro e le anime in pena

Il centro da occupare, il partito visto come una valigia pesante, persino il linguaggio: nel Renzi di ieri all’assemblea Pd c’è parecchio Berlusconi.

Continue reading about C’era una volta Silvio

Alle Regionali finisce l’effetto Renzi e tornano panorami familiari alla politica italiana. La destra non è morta, Grillo prende voti anche quando dorme.

Continue reading about Sorprese annunciate

Le divisioni interne, la fiducia: niente di nuovo sotto il sole della sinistra. Ma il nodo vero non è la legge elettorale.

Continue reading about Il nodo dell’Italicum

Milan, Mediaset e Forza Italia hanno una cosa in comune: il marchio funziona ancora, la sostanza si sta svuotando. 2 su 3 si possono vendere, la terza no.

Continue reading about AAA Vendesi impero

Berlusconi torna in campo, ma trova i ruoli occupati: Verdini e Fitto gli hanno fregato la difesa, Renzi il centrocampo e Salvini l’attacco.

Continue reading about Il leader senza maglia