Donne

Le donne, il potere e la condanna a dover essere per forza un simbolo: tra 81 anni, forse, sarà tutto risolto. Nel frattempo, le mimose.

Continue reading about Nel frattempo, le mimose

Bellissima via Crucis ieri sera al Colosseo con Papa Francesco: politica in senso alto e nobile. Breve raccolta delle frasi più significative.

Continue reading about Via Crucis in pillole

Il Pd lancia 5 donne in cima alle liste per le Europee e riparte la polemica sulle candidature strumentali. La risposta è nelle Regionali 2010 in Campania.

Continue reading about La faccia delle donne

Premetto che gli spot elettorali del Pd, usciti ieri, mi sono piaciuti: molto per l’idea stessa che c’è dietro, un po’ perché parlano anche di me, che al pontile di Ostia beach sono cresciuto (spot del bacio) e che ho provato due volte l’attesa di un figlio (spot del parto). Premesso questo, dicevo, mi sono […]

Continue reading about Tra pubblico e privato

So che non ne parlerà nessuno, ma oggi è un giorno importante per un milione e mezzo di persone in Italia: sono in grandissima parte donne (83%) e migranti (81,5%) e in quasi la metà dei casi (oltre il 40%) non sono nemmeno iscritte all’Inps, perché al datore di lavoro conviene non pagare i contributi. […]

Continue reading about Le invisibili

Il dibattito che si è scatenato due settimane fa sulla 194, in occasione della sentenza della Corte costituzionale, si è riproposto oggi in Commissione Affari sociali, con una interrogazione presentata dalla mia collega Donella Mattesini al ministro della Salute. Per una volta metto da parte il giudizio personale – chi proprio ci tiene si vada […]

Continue reading about L’equilibrio

Premessa. Inizialmente volevo scrivere queste mie considerazioni dopo la conferenza stampa che Bersani terrà tra un’oretta, per evitare di dire esattamente il contrario. Ora ho pensato che, anche a rischio di andare fuori linea, è più coraggioso pubblicarle prima. Sono un po’ schematiche, quasi degli appunti, perché in realtà stavo ancora raccogliendo idee; credo però […]

Continue reading about La piramide rovesciata

Mi sarebbe piaciuto che oggi il presidente del Consiglio trovasse una mezza mattinata di tempo per andare a Barletta, ai funerali delle vittime del crollo, a versare una lacrima a nome del Paese che sta governando. Invece Silvio Berlusconi oggi aveva voglia di ridere, e lo ha fatto a lungo a Montecitorio con i suoi […]

Continue reading about Forza Gnocca

Parto dalla fine: i blog sono salvi. La Commissione Giustizia ha appena approvato un emendamento che limita l’obbligo di rettifica – già esistente, per la verità – e le sanzioni ai siti che recano testate giornalistiche on line registrate presso il tribunale. È stata una battaglia abbastanza dura, perché qui dentro c’è gente che non […]

Continue reading about E lo chiamano gossip

Stavolta lasciate in pace la Chiesa, per piacere. Voi che celebrate il 20 settembre sfilando da porta Pia al ministero dell’Economia, per denunciare “lo scandalo dell’8 per mille”, voi che attaccate la scuola paritaria senza sottilizzare sulla differenza tra istruzione pubblica e istruzione statale, voi che rivendicate giustamente la sovranità dell’Italia rispetto alle “podestà straniere” […]

Continue reading about Lo strano appello