Dalai Lama

Oggi è venuto alla Camera Lobsang Sangay, capo del governo tibetano in esilio: da quando – poco più di un anno fa – il Dalai Lama si è ritirato dall’attività politica, per dedicarsi completamente a quella spirituale, è lui che rappresenta ai massimi livelli la causa del Tibet. Mentre ne parlavo in diretta, sui social […]

Continue reading about E li chiamano terroristi

Se non ci fosse il Dalai Lama a tenere alta l’attenzione – e uso l’aggettivo alta sapendo di esagerare, perché non mi pare che il mondo frema al riguardo – il Tibet sarebbe relegato oggi a un affare di famiglia: una questione interna alla Cina, che infatti si tiene ben lontana da dare pubblicità alla […]

Continue reading about Affare di famiglia

“Pure se il mondo cambia, la Cina resta sempre uguale”. La giornata di oggi è iniziata così, con l’amarezza di Sharon Hom, direttrice di una ong che di diritti umani in Cina si occupa da una vita. E con il ricordo delle 35 autoimmolazioni in poco più di un anno, eredità di una protesta nonviolenta […]

Continue reading about Davide contro Golia

Da oggi e per qualche giorno, wifi permettendo, vi parlerò di diritti umani. Sono infatti in viaggio per Ottawa, in Canada, dove da domani a domenica si tiene il sesto incontro mondiale dei parlamentari sul Tibet, a cui sono stato invitato anch’io. Del Parlamento italiano dovremmo essere in quattro: tre deputati (Matteo Mecacci, Gianni Vernetti […]

Continue reading about Dalla parte del Tibet

Elenco dei Paesi in cui non andrò in vacanza nel 2011: Afghanistan, Algeria, Arabia Saudita, Cuba, Egitto, Filippine, Iraq, Iran, Kazakhstan, Marocco, Pakistan, Russia, Sri Lanka, Sudan, Tunisia, Venezuela e Vietnam. Tutti quelli assenti, cioè, alla cerimonia di consegna del Nobel 2010 per la pace, che quest’anno è stato vinto da una sedia vuota. Ho […]

Continue reading about La sedia vuota

In Aula si parla raramente di politica estera, ma con una lettera firmata da alcuni parlamentari (inter quos ego) e consegnata ai capigruppo siamo riusciti a far mettere in calendario per oggi il voto su una mozione bipartisan per il Tibet. Oggi e non un altro giorno, perché proprio oggi sono 50 anni dall’invasione cinese: […]

Continue reading about Fino a quando?

Cerco di raccontare con normalità una cosa straordinaria – l’incontro di questa mattina con il Dalai Lama, insieme ad una ventina di parlamentari dell’intergruppo per il Tibet – e tutto sommato non mi è difficile, perché il nostro ospite non aveva proprio nulla di formale. Né nell’abbigliamento (prendetemi per scemo, ma mi hanno colpito le […]

Continue reading about L'uomo della pace