unioni civili camera deputati

Nella scorsa legislatura ero membro del comitato diritti del Pd: eravamo una ventina di persone, di sensibilità molto diverse tra loro, che con regolarità si incontravano per cercare di buttare giù un testo sulle unioni civili. Non avevamo nessuna possibilità di approvarlo, visto che ci mancava una maggioranza in Parlamento: era più un lavoro teorico che non pratico, in vista di tempi migliori. I tempi migliori sono arrivati ieri, anche senza di me, e personalmente sono soddisfatto del passo in avanti compiuto; un po’ meno delle modalità, ma sarebbe un discorso a parte. Così come quello sulle politiche vere a sostegno della famiglia, che rimando a un’occasione diversa per non cadere nel benaltrismo. Fine del capitolo personale. Il capitolo professionale, ovvero il mio commento per i giornali locali del Gruppo Espresso, è qui.

Did you like this? Share it:

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Paged comment generated by AJAX Comment Page
IMPORTANTE! Prima di pubblicare il commento, devi mostrare le tue abilità matematiche e risolvere la difficilissima operazione qui sotto (è una precauzione anti-spam, abbi pazienza). Poi spingi il pulsante "submit".

Quanto fa 10 + 3 ?
Please leave these two fields as-is: