sadiq khan london

Quando il Gruppo Espresso mi ha chiesto un commento sull’elezione di Sadiq Khan a sindaco di Londra, ho pensato che fra una decina d’anni una notizia del genere non sarebbe stata più una notizia. E mi sono venuti in mente un paio di film che ho apprezzato parecchio. Per chi avesse voglia di leggere il pezzo che vincerà il prossimo Pulitzer – si scherza, eh – eccolo qui.

Did you like this? Share it:

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

2 commenti to “The English lesson”

  1. cicero tertio scrive:

    E da un po’ che non commento qui più per eccesso di ribasso di voglia di continuare a farlo inutilmente per parlare al vento. Colgo quest’occasione dell’elezione sindaco islamico di Londra che tanta gioa ci deve procurare (tranquillo, lo so che tra pochi anni farà solo notizia se verrà ancora elettro qualche sindaco cristiano nelle nostre perdute metropoli)per ricordare un mio ultimo commento che risaliva a qualche mese fa in cui lei paelava degli abitanti di Stoccolma che “urlavano il benvenuto ai migranti”. Chissà se lo fann ancora !
    NOTIZIA CENSURATA / MIGRANTI ISLAMICI ATTACCANO LA POLIZIA A STOCCOLMA, NOTTI DI SCONTRI, AUTO INCENDIATE
    mercoledì 30 marzo 2016
    LONDRA – Probabilmente nessuno e’ al corrente che nei giorni scorsi una violenta rivolta islamica contro le forze dell’ordine ha messo a soqquadro le strade di Stoccolma e la cosa non deve sorprendere visto che nessuno in Italia ha riportato questa notizia, dato che l’informazione italiana è ormai a senso unico a sinistra e questo genere di notizie disturba la propaganda del governo che vuole imporre a tutti i costi l’idea che i migranti siano una risorsa e come minimo un aiuto. E che “certamente” è colpa degli europei e degli italiani “razzisti e xenofobi” se non si integrano come vorrebbero.

    I violenti disordini scatenati dagli islamici hanno interessato il sobborgo di Alby abitato prevalentemente da armeni, siriani e iracheni arrivati – diciamo – di recente e sono continuati per almeno due notti e caratterizzati da auto incendiate e lanci di pietre e petardi su poliziotti, ambulanze e pompieri.

    Tutto e’ iniziato giovedi’ notte quando qualcuno ha lanciato un masso su un’auto della polizia parcheggiata in quella zona. Mentre i poliziotti cercavano i colpevoli alcuni dimostranti hanno messo a fuoco alcuni copertoni delle macchine e poi versato benzina e incendiato altre auto, con fiamme altissime che hanno lambito case e negozi.

    Quando i pompieri sono arrivati i rivoltosi islamici hanno lanciato loro delle pietre e lo stesso e’ successo la notte successiva. Questa non e’ la prima rivolta che avviene in Svezia, una piuttosto violenta e’ avvenuta nel 2013 e quest’anno sono stati riportati molti altri incidenti causati da immigrati islamici.

    Chiunque conosca la realta’ svedese sa che la situazione sta precipitando e anche se le autorita’ smentiscono e’ evidente che la causa di queste tensioni e’ legata all’enorme arrivo di rifugiati e al fatto che queste persone sono responsabili di crimini violenti a danno della popolazione svedese.

    Sarebbe interessante sapere quanti di questi rivoltosi sono arrivati passando per l’Italia perche’ se le cose stanno cosi’, allora i primi responsabili di questi disordini sono i membri della nostra classe politica al potere e questo spiegherebbe molto bene il silenzi

    da ilnord.it

  2. cicero tertio scrive:

    toh oggi voglio esagerare, aggiungo ancora qualche post preso solo oggi da quel che mi arriva su Facebook… (ma che brutti contatti che intrattengo…)

    “Italiano rimprovera un immigrato che piscia per strada: viene brutalmente pestato a sangue”

    “Profughi (finti) africani protestano e occupano la piazza: “Dateci lavoro e casa, subito!”

    “Sgozzarono un capretto in strada: giudice assolve 2 zingari perché islamici. Gli animalisti zitti”

    “Treviso, carabinieri aggrediti durante blitz al campo rom: “Vi spacco l’auto con la mazza” ma forse in questo caso non erano tutti islamici…

    “L’Arabia spende 30 milioni per re-islamizzare la Sicilia: Il governo saudita vuole restaurare moschee e monumenti antichi e fare della provincia di Enna un’enclave musulmana. Che diventi un simbolo.”

    “Piacenza, violenta rivolta in carcere: nordafricani inneggiano ad Allah e Isis e sfasciano le celle”

    “VENEZIA: CARABINIERE FERITO GRAVEMENTE DURANTE L’IDENTIFICAZIONE DI TRE IMMIGRATi”

    questo solo quello che ho ricevuto oggi… tranquillo anche tutto ciò tra qualche anno non farà più notizia, del resto abbiamo tanto bisogno degli immigrati per rimpiazzare la denatalità accentuata dalla crisi economica (sempre sia lodato l’Euro e quelli che ce lo lo ficcarono raccontandoci balle galattiche ) come ci ha recentemente predicato anche l’ineffabile ministra Giannini che preconizza un felice futuro di precarizzazione chimata più delicatamente “flessibilità” (mi ricorda certi oggetti di gomma in vendita negli sexi-shop) e poi ce lo dice anche nostro “el Papa” (per qualcuno ora sempre più eretico), leggere l’ultimo articolo sul sito di Maurizio Blondet
    .

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Paged comment generated by AJAX Comment Page
IMPORTANTE! Prima di pubblicare il commento, devi mostrare le tue abilità matematiche e risolvere la difficilissima operazione qui sotto (è una precauzione anti-spam, abbi pazienza). Poi spingi il pulsante "submit".

Quanto fa 6 + 5 ?
Please leave these two fields as-is: