papa francesco saluto

La premessa scontata – che chi ha la ventura di leggermi si sarà stancato di sentirmi ripetere – è che Francesco gode di una stampa (e in particolare di una stampa progressista) nettamente migliore rispetto ai suoi predecessori: se Benedetto XVI avesse pubblicato l’Amoris laetitia, i giornali oggi parlerebbero della chiusura del Vaticano su matrimoni gay e utero in affitto. Detto ciò, sia per la mia storia che per la mia sensibilità, ogni volta che Bergoglio dice o fa qualcosa ci vedo dentro il mio punto di vista sul ruolo del cristianesimo nella società: che non è l’unico, naturalmente, e quindi non mi sorprende il disagio di una parte del mondo cattolico rispetto al documento. Questa esortazione postsinodale ha il grande pregio, come del resto tutta la pastorale di questo Papa, di poter parlare anche a chi non crede. La rete dei giornali locali del Gruppo Espresso mi ha chiesto una riflessione sul tema. Eccola qui, per chi ha voglia di leggerla.

Did you like this? Share it:

Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Paged comment generated by AJAX Comment Page
IMPORTANTE! Prima di pubblicare il commento, devi mostrare le tue abilità matematiche e risolvere la difficilissima operazione qui sotto (è una precauzione anti-spam, abbi pazienza). Poi spingi il pulsante "submit".

Quanto fa 8 + 5 ?
Please leave these two fields as-is: