Berlusconi

Chi ha perso e chi non ha presentato le liste spiegano l’astensionismo alle Regionali. E chi le ha vinte rincorre lo share,con tanti saluti all’audience.

Continue reading about La guerra dello share

Calcisticamente le Regionali in Emilia Romagna sono Italia-San Marino. Ma il Pd, senza avversari, vincerà per inerzia e a destra sarà un boom della Lega.

Continue reading about Per inerzia

Per Renzi “il patto del Nazareno scricchiola”, Berlusconi dice di non fidarsi più. Ma la realpolitik trionferà: votare non conviene e poi c’è il Quirinale.

Continue reading about Realpolitik

Le slide e i numeri veri, il tiro alla fune calcolato con l’Ue, lo strappo furbo sulla trasparenza, la stampa a favore: la partita di Renzi in Europa.

Continue reading about Zerovirgola

Un anno fa sul palco c’era Epifani, oggi è cambiato il mondo: Renzi chiude la festa dell’Unità da segretario e premier. Ma il Pd gli serve ancora?

Continue reading about No party?

Il M5S scopre di essere un partito e scende sulla terra: finisce in panchina il vaffa titolare ed entra in campo il dialogo, o almeno ci si prova.

Continue reading about Toh, un partito

Sky vince la gara dei diritti tv, Mediaset spera di aggiustare il tutto all’italiana. Non è un problema di calcio, ma di Paese.

Continue reading about All’italiana

C’era un ministro che si indignava se un rinviato a giudizio veniva chiamato colpevole. Oggi, sul caso Yara e senza Berlusconi da difendere, ha cambiato idea.

Continue reading about L’ansia di Angelino