Monnezza

Buche, monnezza, mezzi pubblici. Ma anche carrozzoni del passato e manutenzione trascurata. Due parole su Marino e sulla sua amministrazione di Roma, mentre va di moda maramaldeggiare.

Continue reading about Roma brucia

Chi ci chiede perché non facciamo nulla per salvare Villa Adriana dalla discarica non sa, probabilmente, che ce ne stiamo occupando da tempo: non solo a livello locale, con il Pd romano e con quello del Lazio, ma anche in Parlamento, sia ai tempi di Berlusconi che di Monti. Faccio un rapido riassunto della situazione […]

Continue reading about Monnezza di Adriano

Anche sul decreto rifiuti, votato stamattina dalla Camera, il governo ha deciso di mettere la fiducia. Il motivo ufficiale è l’alto numero di emendamenti (quasi 400) e la mancanza di tempo per la conversione in legge; in realtà, bisogna ammetterlo, la fiducia è stata necessaria perché su alcuni temi non c’è in quest’Aula una maggioranza […]

Continue reading about E siamo ancora qua

L’idea di riformare gli ammortizzatori sociali a partire dal 2017 dimostra ancora una volta che, se fosse un atleta, Monti non sarebbe un velocista: lo vedrei bene nei 10 mila, perché ragiona sui tempi medio lunghi, mentre sulle distanze brevi prenderebbe schiaffi da molti. Ecco perché giudicarlo sui primi 100 giorni, come fanno oggi i […]

Continue reading about Cento giorni

Le leggende metropolitane lo avevano annunciato da tempo, ma Presa diretta di ieri sera lo ha confermato: se la raccolta differenziata a Roma è già drammatica (24%), ancora più drammatica è la notizia che gli sforzi dei volenterosi non si traducono necessariamente in qualcosa di utile. I due impianti di recupero (via Salaria e via […]

Continue reading about Raccolta indifferenziata

Parto dalla fine: dalle due deputate del Pdl che ho incrociato mentre salivo in motorino, in piazza del Parlamento, e che piangevano a dirotto. Pensavo fosse per motivi personali, invece era per il voto su Alfonso Papa: “un nostro collega finirà in carcere”, “pensa ai suoi figli”, “è stato solo un coglione, mica un mafioso”, […]

Continue reading about Papa e Papi

I leghisti avevano già messo le cose in chiaro, votando contro il provvedimento in Consiglio dei ministri e uscendo dalla Commissione al momento del parere: siccome i nostri elettori non vogliono più monnezza campana a casa loro, noi non votiamo il decreto rifiuti. Lo hanno ribadito anche oggi, in Aula, e il Pdl ha ceduto […]

Continue reading about Il ricatto della Lega

Mi piacerebbe occuparmi dello scontro politico in Brianza, con la proposta dell’Idv di usare l’impianto di Desio per aiutare l’emergenza rifiuti in Campania e l’immediata risposta della Lega, che ha presentato una mozione per impedirlo. Mi piacerebbe, dicevo, ma il côté politico della vicenda-monnezza per una volta deve lasciare spazio a quello sanitario, perché proprio […]

Continue reading about Uomini e topi

Il no della Lega al decreto rifiuti, nel Consiglio dei ministri di ieri, vuole dire parecchie cose. Quella più rilevante, dal punto di vista politico, è che la mezza Italia a sud dell’Arno ora non può più contare sul governo di Centrodestra uscito dalle elezioni 2008, ma deve per forza di cose sperare nell’aiuto dell’opposizione: […]

Continue reading about L’arroganza terrona

Quando l’altro giorno parlavo di Lampedusa, sottolineando l’assenza di firme padane sotto una qualunque delle varie mozioni presentate, volevo anticipare un concetto che si è manifestato ancora meglio ieri, con la sparata di Calderoli contro il decreto rifiuti e la minaccia di far volare sedie al prossimo Consiglio dei ministri: dopo la batosta alle amministrative, […]

Continue reading about Sarà dura