Immigrazione

Musulmani che non conoscono il Corano né i confini del sacro: intervista a Shahrzad Houshmand, teologa iraniana, dopo l’attentato di Rouen.

Continue reading about L’ultima barriera

La prima donna premier dopo Margaret Thatcher cerca di passare per post-ideologica come Angela Merkel. Ecco Theresa May, la regina della tattica.

Continue reading about May Day

Pareggio con rimonta per l’Italia contro l’Olanda: un anno per uno al Consiglio di sicurezza dell’Onu. Storia e commento di una votazione emozionante.

Continue reading about Un piccione e mezzo

Pochi ma buoni? Detta dopo il Brexit, sembra la volpe e l’uva. Ma ora l’Italia può guadagnare peso e incidere di più nelle politiche strabiche dell’Ue.

Continue reading about Il Brexit e noi

Dice mons. Suetta, vescovo di Ventimiglia, che le emergenze arrivano all’improvviso. Dei migranti si sapeva, ma si è chiuso il centro della Croce Rossa.

Continue reading about Il vescovo, Alfano e Ventimiglia

Attenti alle caricature di Hofer, in testa alle presidenziali in Austria: più che un voto nazista sui migranti, è un voto nazionalista sull’Europa.

Continue reading about Tanto tuonò

Sadiq Khan è sindaco di Londra, come Fiorello La Guardia lo fu di New York. E qui è ancora una notizia.

Continue reading about The English lesson

Il fallimento sull’integrazione, il fallimento sulla sicurezza, l’Islam comoda veste per il radicalismo. Due parole su Bruxelles.

Continue reading about Il fronte interno

Dice Renzi, giustamente, che sui migranti l’Europa non può fare un vertice ogni due settimane. Soprattutto se in quelle due settimane cambia idea.

Continue reading about L’Europa ballerina

La Svezia rimanda indietro i migranti, la Danimarca confisca i loro soldi, i Paesi dell’est si chiudono. E l’Italia litiga sul reato di clandestinità.

Continue reading about Cronache di ordinaria miopia