Famiglia

Due tra le cose che mi piacciono di più di Francesco: parlare ad altezza d’uomo e capire che, quando hai davanti un muro, devi scavare in profondità.

Continue reading about Amoris laetitia

Il M5S, d’accordo sulle unioni civili, non vuole togliere le castagne dal fuoco al Pd. Anche perché prendere le castagne con le mani in tasca è difficile.

Continue reading about Le mani in tasca

La democrazia diretta non funziona sempre: libertà di voto per i Cinquestelle sulla stepchild adoption. Ma è normale, in partiti contenitori e plurali.

Continue reading about M5S, stepchild e libertà

Ieri lo Sveglia Italia, sabato prossimo il Family day: il dibattito sulle unioni civili in Senato si annuncia teso. Ma pluralismo non significa paralisi.

Continue reading about Di piazza in piazza

Tra gli incontri privati del Papa negli Usa e i coming out dei monsignori gay alla vigilia del Sinodo, nella Chiesa si apre la guerra interna sulla famiglia. Con la tattica più banale: quella di tirare per la giacca Francesco, che non apprezza.

Continue reading about La giacchetta del Papa

Con le morti in discoteca si scatena la caccia al capro espiatorio: i locali e le famiglie. Ma forse la cosa è un po’ più complicata.

Continue reading about La zona grigia

Sconfitta per l’umanità, prendere atto della realtà o non giudicare? La risposta della Chiesa all’introduzione del matrimonio gay in Irlanda.

Continue reading about Parole e pietre

Nei discorsi di insediamento dei presidenti della Repubblica ci sono delle regole, come nel pattinaggio artistico. Ecco una breve storia.

Continue reading about Il primo passo

I sindaci trascrivono i matrimoni gay, i prefetti li annullano: manuale di come non si affronta il tema. Ma almeno in Senato si riparla di unioni civili.

Continue reading about Scene da un matrimonio

La trama del passaggio da Letta a Renzi è la versione politica di molte storie d’amore. Con il Pd, partner fedifrago, che ci ricasca spesso.

Continue reading about Sweet Valentine