Cattolici

Livieres, il vescovo destituito da Papa Francesco, attacca i gesuiti e Civiltà cattolica. Ce ne faremo una ragione.

Continue reading about Il vento

Per un giorno, Roma torna caput mundi. E come per la visita di Obama, l’Italia non c’entra molto: c’entra la Chiesa cattolica.

Continue reading about Il giorno dei 4 Papi

Bellissima via Crucis ieri sera al Colosseo con Papa Francesco: politica in senso alto e nobile. Breve raccolta delle frasi più significative.

Continue reading about Via Crucis in pillole

Quando Renzi e Berlusconi uscirono dal Nazareno in profonda sintonia, con la bozza dell’Italicum sottobraccio, Casini rilasciò dichiarazioni al miele che in molti non capirono. Non spese una parola in difesa dei partiti di centro, destinati a uscirne con le ossa rotte, come aveva fatto invece 6 anni prima a Porcellum vigente; disse invece che […]

Continue reading about Il professionista

Roberto Formigoni ha già messo le mani avanti: ci sia una moratoria sui temi etici, ha scritto su Twitter, perché alle ultime elezioni non ha vinto nessuno. E il governo, ha aggiunto, ha un mandato limitato alle riforme economiche, elettorali e costituzionali. Difficile dargli torto sul risultato delle ultime Politiche, difficile anche contraddirlo sul respiro […]

Continue reading about Un tema scomodo

Cambiano i protagonisti, restano i vecchi schemi: breve sintesi di un 2013 da non ripetere per la politica italiana.

Continue reading about Tutto qui?

Trent’anni fa non sapevamo neppure che cosa fosse, a meno che non avessimo girato un po’ il mondo. Oggi i nostri figli ci chiedono zucche, maschere e trucchi da vampiro, e cominciano a frequentare feste a tema già una settimana prima. Che Halloween sia un business non ci piove. Che sia un rischio per la […]

Continue reading about Paura?

Messo in minoranza dall’ala di Mauro, che guarda ad Alfano e spera in un Ppe italiano, Monti lascia Scelta civica. Che in effetti era nata per altro.

Continue reading about C’era una volta

Un ex ministro del governo Monti nel partito di chi, già da tempo, aveva smesso di votargli la fiducia. Il fondatore di una lista ultraliberale, candidato premier fino a una settimana prima delle Politiche, insieme a un pezzo storico della destra sociale. Reduci di An romani che si detestano, da una vita, e che non […]

Continue reading about C’è spazio a destra